"Io sono più di un algoritmo. Il valore di una carezza". La presentazione del libro al Pisa Book Festival

Settembre 21, 2023

Venerdì 29 settembre è il giorno della presentazione del libro "Io sono più di un algoritmo, il valore di una carezza", secondo volume che l’editore Pacini pubblica a cura di Franco Falorni, presidente della Casa Cardinale Maffi. La presentazione si terrà all'interno del Pisa Book Festival, al Fortilizio della Cittadella (stand A-B).

Moderano Francesca Pacini (editore) e Giancarlo Polenghi. Intervengono Franco Falorni, don Antonio Cecconi, Carla Marfella, Stefano Renzoni e Federico Vola.

Il primo volume, dal titolo “Il dito medio di Romina … cambiare è possibile” era il manifesto del cambiamento della Fondazione. Questo secondo ha tre sezioni: la prima, dedicata a “Empatia, relazione, aiuto e cura”, è una sorta di premessa teorica a tutto il resto. Attraverso i saggi di due filosofi (Adriano Fabris e Stefano Perfetti), di una professionista della cura (Antonia Peroni), del presidente e del vice presidente della Maffi (Falorni e Cecconi), si indaga sulla carezza, che è poi una metafora della relazione di cura, ossia di quella dimensione indispensabile alla dignità della persona, parte fondamentale della qualità di vita nella lunga degenza. In questa sezione ci sono anche le storie di Sorelle e Fratelli Preziosi.

La terza sezione del libro è dedicata al teatro come forma di cura. Gli autori sono alcuni operatori Maffi che da quasi due anni formano una compagnia teatrale, assieme ai loro assistiti, e i registi Rachele Casali e Lamberto Giannini. E che hanno dato vita anche quest'anno ad uno spettacolo, ALGORITMO. La tesi è che il teatro vero, ossia quello che punta a realizzare spettacoli di impatto e qualità, è terapeutico per tutti coloro che vi prendono parte.

Nella parte centrale del libro si prende di petto il tema degli algoritmi come strumenti di misurazione e pianificazione e si ipotizza di misurare il valore (o meglio il costo) di una carezza. Il capitolo è firmato da tre economisti (Gianluca Gionfriddo, Giovanni Padroni e Andrea Piccaluga), un fisico, che si occupa di intelligenza artificiale (Andrea Carobene), e tre persone che lavorano in Maffi (Francesco Andreoni, Federico Vola e Michele Passarelli). Conclude il volume una riflessione sul volontariato di Luca Gori e Franco Falorni. L’introduzione è a firma dell’arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto.

Condivi questo post

Fondazione Casa Cardinale Maffi Onlus

VIA DON PIETRO PARDUCCI 1
57023, San Pietro in Palazzi

C.F. / P.IVA
00276530490
phone-handset linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram