il Consiglio direttivo Uneba della Provincia di Livorno

Comunicato Stampa


San Pietro in Palazzi (LI), 9 settembre 2021


Questa mattina, presso la sede della Fondazione Maffi Onlus, a San Pietro in Palazzi (LI), si è tenuto il
primo congresso provinciale Uneba (Unione Nazionale istituzioni ed iniziative di assistenza sociale).
Uneba, attiva dal 1950, ha quasi 1000 enti associati in Italia, e ha operato fino ad ora a livello nazionale
e regionale. D’ora in poi intende anche essere più capillare e – dove possibile – attivare comitati
provinciali, in grado di interagire con tutti i portatori di interessi del settore nel territorio.
Durante la mattinata, alla presenza del presidente regionale Andrea Blandi, è stato pertanto istituito
e presentato il Consiglio Direttivo della provincia di Livorno, formato da Franco Falorni, Carlo Alberto
Orvietani,
Massimo Rapezzi, Antonia Peroni e Anna Chiriconi, che avrà il compito di rappresentare
localmente gli enti Uneba nei confronti degli enti pubblici, delle istituzioni e delle autorità religiose.
Presidente del consiglio direttivo è Franco Falorni, attuale presidente della Fondazione Maffi; il
vicepresidente è Carlo Alberto Orvietani, già vicepresidente nazionale Uneba.
Andrea Blandi, che ha portato i saluti del presidente nazionale Franco Massi, ha parlato di Uneba ai
giovani della Maffi, concentrandosi sulle sue origini e spiegando cosa abbia portato alla necessità di
creare comitati provinciali.
A seguire Carlo Alberto Orvietani ha sottolineato le alte finalità dello statuto Uneba: “Concorrere al
miglioramento morale e sociale della condizione delle persone e delle famiglie che si trovano in
situazioni di difficoltà in relazione a stati fisici, psichici, sociali ed economici
”; precisando che - ha
proseguito Orvietani - “l’adesione dei soci è subordinata alla coerenza di attività, programmi e finalità
con i principi della costituzione italiana e con i principi etici e morali della chiesa cattolica
”, e che “la
fragilità, per Uneba, non avrà mai la declinazione di una categoria sociale ma sempre il volto di una
persona.

Il presidente Franco Falorni, portando i saluti dell’arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto, ha
ribadito che per promuovere sostenibilità sociale e sostenibilità della prossimità si debba partire dalla
sostenibilità economica. La sua prima richiesta sarà pertanto quella di costruire tariffe basate su
algoritmi qualitativi e non solo quantitativi”.

oznorCOBR
Condivi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più

Fondazione Casa Cardinale Maffi Onlus

VIA DON PIETRO PARDUCCI 1
57023, San Pietro in Palazzi

C.F. / P.IVA
00276530490
info@fondazionemaffi.it
phone-handset linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram